MUSEO CAPITOLARE
D'ARTE SACRA

Museo Capitolare d’Arte Sacra “Benedetto XIII”

Sezione di Gravina del Museo diocesano di Altamura-Gravina-Acquaviva delle fonti

il Museo di Arte Sacra “Benedetto XIII”, aperto nell’anno 2000, è sezione di Gravina del Museo Diocesano di Altamura-Gravina-Acquaviva delle fonti e fa parte di un “Museo diffuso”. 

Si articola in quattro sale museali che raccontano la storia della fede di Gravina e la ricchezza del patrimonio storico-artistico afferente allo stesso Capitolo e ad altre chiese di Gravina. 

Il Museo è l’inizio di un cammino spirituale per conoscere la bellezza delle chiese e dei siti storici del Capitolo.

Il Museo capitolare di Arte Sacra di Gravina in Puglia ha la sua sede centrale nel seIcentesco Palazzo del Seminario, in Piazza Benedetto XIII. Si tratta, tuttavia, di un museo diffuso, che comprende anche i siti d’interesse storico artistico della città.

La raccolta museale si compone di opere d’arte sacra databili tra l’XI e il XX secolo, disposte in tre ambienti secondo la tipologia. Nella Sala dei paramenti si ammirano capolavori ricamati con motivi barocchi alternati a decorazioni rinascimentali e classiche.

La Sala degli argenti racchiude calici e reliquiari dal XV al XVIII secolo, tra cui l’effigie di San Filippo Neri e la Stauroteca protagonista della processione del Legno Santo ogni Venerdì Santo.

La Sala pinacoteca e pergamene, infine, è uno scrigno di preziosi documenti antichi, tra cui la pergamena del 1091 di Umfrido d’Altavilla, Conte di Gravina. Tra i dipinti è da ammirare la tela seicentesca “Sant’Ignazio di Antiochia e Santa Bibiana” di Francesco Fracanzano.

MUSEO CAPITOLARE DI ARTE SACRA